Torino e i pomodori ineffabili di San Gervasio

vsgaudio
I POMODORI INEFFABILI DI TORINO
Quella dei pomodori legata a Torino è un’altra delle meraviglie della natura: ci fu, nel giorno di San Gervasio, che è il 19 giugno, al mercato della Crocetta decenni fa l’avvenimento indicibile dei pomodori, che ha finito, poi, con il costituire il supporto modale del fantasma del mio oggetto “a”[intendo l’oggetto “a” di Lacan], tanto che la figura torinese di quei pomodori si è fatta personaggio nel mio CHAMBONHEUR[© 2005], in cui, alla maniera dei SINGULAR PLEASURES di Harry Mathews, si arriva alla “assolutezza anonima” del piacere quando quella longilinea al 20° grado mesomorfo(5’7” x 132 libbre) ripetendo la messa in scena dei “pomodori molli” raggiunge l’apice nell’ordinare al verduriere:”Pomodori…molli”!
Il resto è musica, le Grand Carillon, con le sue 70 campane, di Chambéry in Francia omologa in Italia di Torino, tutta nell’ordine del suo silenzio mistico dell’ineffabile
.
http://www.ilpost.it/joanaspolicewoman/2011/07/21/torino/comment-page-1/#comment-62

http://www.wordle.net/show/wrdl/4505168/i_pomodori_ineffabili_di_torino

tagcloud Wordle di Torino e i pomodori ineffabili di San Gervasio

Commenti

Hit Parade della Settimana

Mi chiamo Gaudio.Come Freud▐ La prima lettera ad Aurélia Steiner

Il mio braccio reggeva la corda.